giovedì 14 dicembre 2017

GELOSIA: fuoco distruttivo o creativo?

Manifestazione d'amore? Attaccamento egoistico? Alcuni esaltano la gelosia come prova certa di amore, altri non la considerano proprio. Che cos'è la gelosia e che funzione ha per la coppia?
 La gelosia è provoca malessere all’interno di se stessi e nella relazione con il partner. 
L’etimo della gelosia è legata alla rabbia nel constatare –realmente o meno- che non siamo sempre i migliori, i più stimati e desiderati da coloro che amiamo. 
Nelle situazioni più radicali, e patologiche, ad esempio si crede che la propria amata sia sempre insidiata da altri, che appartenga esclusivamente al partner, che non sia dotata di autonomia e identità propria con buona pace della sfera lavorativa e sociale.
La gelosia nel passato è stata a lungo legittimata poi, negli anni del 68, con la liberalizzazione, è stata misconosciuta e negata. Oggi si comincia a intuire che ‘l’energia’ messa in campo dalla gelosia può essere un collante per la coppia.
Alcuni di fronte un sospetto, o a un evento che può suscitare gelosia, si scompongono e fanno scenate.  Perdono totalmente la lucidità, non riescono a discernere se effettivamente il partner ha
responsabilità o meno. In ogni caso scatenano un inferno in modo cieco e ottuso. Sono un fiume in piena di emozionalità incontrollata. Offendono l’altro/a, alzano la voce, dicono cose di cui, sfumata la rabbia, si pentono. Si tratta di una reazione distruttiva/distruttiva, che mina anche la salute, nonché, la vita delle coppia.
 I timori del “geloso distruttivo” provengono da echi antichi, non risolti, risalenti a scarsa fiducia nei confronti delle figure primarie d’amore e a un timore insopportabile per l’abbandono. In tutto ciò c’è poco amore per l’altro mentre prevale l’attaccamento di tipo egoico e la paura. L’intensità della gelosia non è direttamente proporzionale all’amore. Le scenate e le offese minano la fiducia nella coppia e la logorano.

L’unico legame possibile è tra persone autonome, che hanno una chiara identità di sé e che scelgono nella libertà di amarsi. L’unico amore eterno è quello che non pone condizioni.
Tuttavia la gelosia è un sentimento naturale, “un fuoco” che, piuttosto che distruggere, può riscaldare e rigenerare la relazione. La gelosia, utilizzata in modo costruttivo, è nutrimento e “pepe” per la coppia.
Il geloso dai modi “costruttivi” possiede un istinto di protezione per la coppia. Di fronte a qualcuno che corteggia il compagno/la compagna, o a un suo atteggiamento ambivalente, agisce a favore dell’unione. 
 Fa percepire al partner la sua gelosia in modo assertivo ma non aggressivo, senza tante colpevolizzazioni. Fa sentire la sua presenza, anche utilizzando doti creative, come l’ironia o capacità seduttive. Questo atteggiamento fa sentire il partner nuovamente desiderato e voluto oltre che mettere in scena la fiducia in sé e nella relazione.
 La gelosia “creativa” si origina dalla consapevolezza che l’amato non ci potrà mai appartenere totalmente e dunque ogni momento insieme a lui/lei va goduto e assaporato totalmente. 
Se vuoi sapere che cos’è l’invidia, puoi leggere Sull’avidità e sull’invidia.
L’eccesso di gelosia è un problema affettivo e andrebbe risolto. Innanzitutto prendendone coscienza. Poi provare a passare dall’agire ciecamente le scenate a spiegare le proprie percezioni al partner. La gelosia mal gestita mina la possibilità della persona di creare relazioni appaganti e durature.
Per chi è troppo geloso può essere utile il supporto di un consulenza psicologica.
Disinnescando il meccanismo della gelosia distruttiva, la forte carica del sentimento può essere impiegata per far fruttificare una modalità di dare e ricevere affetto ed eros più appagante e vasta… più intensa e leggera allo stesso tempo…

La stessa energia che prima era causa di malessere, scenate incontrollate e rabbia, può diventare una energia di amore appassionato, rispetto dei propri e altrui spazi, capacità di amare in modo incondizionato.

Se hai bisogno di un aiuto psicologico per aumentare il tuo benessere e sei della provincia di Catania:
3465788897
Studio privato a San Giovanni La Punta
 e a Mascalucia (CT)




Per approfondire alcuni di questi concetti:



La Vera Cura Sei Tu
La Vera Cura Sei Tu
Ognuno ha un suo psicologo interiore solo lui sa come farti star bene impara ad ascoltarlo
Raffaele Morelli


Nessun commento:

Posta un commento